SULLE BARRICATE

Non vuol essere un gesto di sfida, nemmeno di ribellione, alla fine faremo come sempre ciò che ci verrà richiesto dalle istituzioni, ma è così che ci sentiamo, “sulle barricate”Siamo li a combattere giornalmente contro il Covid 19, abbiamo dimostrato con i numeri che lo possiamo fareoltre 190 iscritte, 4 positive tutte provenienti da focolai non imputabili alla palestra. una venticinquina di tamponi effettuati a seguito dei contagi tutti negativi. Massima attenzione e prudenza . abbiamo tenuto, nonostante nessuno ce lo avesse richiesto i gruppi a casa quando era anche solo in dubbio la sicurezza delle ragazze, e siamo tornati in palestra solo ed esclusivamente quando eravamo sicuri. E poi c’è tutto il lavoro fatto prima del 31 agosto e durante gli allenamenti, la massima attenzione alla sanificazione, ingressi contingentati e sfalsati gruppo per gruppo, sanificazione continua degli spogliatoi, con un investimento economico che chissà se ci verrà riconosciuto.Ed ultimo , ma secondo noi primo, uno sforzo educativo intenso, rivolto alle nostre ragazze che abbiamo visto maturare nell’ultimo mese e mezzo ed acquisire una consapevolezza ed una attenzione ogni giorno maggiore alle regole che venivano loro imposte. Una cosa è certo resisteremo fino all’ultimo secondo dell’ultimo giorno. Non è nella nostra palestra , e nelle palestre in genere, che si diffonde il Virus, da noi si diffonde rispetto delle regole, attenzione e rispetto delle compagne, e salute fisica. Riflettete bene prima di prendere decisioni affrettate…………..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *